Comunione e Condominio – Incapacità a testimoniare dei condomini nei Giudizi in cui è parte il condominio – Corte di Cassazione Sezione 2 Civile – Sentenza del 23 agosto 2007, n. 17925

6 ottobre 2007

Risulta fondato il motivo di ricorso in Cassazione, quando nella Sentenza impugnata la motivazione della Corte si fonda sulle testimonianze rese da alcuni condomini, senza tener conto che nel caso in questione, trattandosi di una lite tra condomini in relazione alla ripartizione delle spese sostenute, i condomini sono incapaci di rendere testimonianza, potendo assumere la qualita’ di parte. Il precedente giurisprudenziale della Corte di cassazione (n. 12379 del 1992), richiamato dalla Corte di appello, risulta isolato e superato in senso contrario quanto meno da Cass. 1997 n. 6483, che questo Collegio condivide. La sentenza impugnata va quindi cassata sul punto e rinviata ad altra sezione della corte di appello, che, nel valutare nuovamente la prova in ordine alla spesa sostenuta, applichera’ il principio di diritto secondo il quale: “nella lite tra condomini relativa alla riscossione di contributi condominiali dovuti da ciascun condomino per l’utilizzazione della cosa comune, i condomini, in quanto parti, sono incapaci di testimoniare”.