Condominio è nata la CONFIAC – Il 14 maggio a Roma il congresso nazionale della prima confederazione di associazioni condominiali

27 marzo 2011

Svolta epocale nel mondo del condominio. Gli operatori del settore, infatti, hanno oggi un nuovo interlocutore nazionale: la CONFIAC, Confederazione italiana associazioni condominiali, che raccoglie sotto un’unica sigla ben sette associazioni di amministratori di condominio. Tra le associazioni che hanno dato vita alla Confederazioni vi è anche il Mapi, con sede nazionale in Benevento. Il Mapi, Movimento Amministratori e Proprietari d’Immobili – afferma Gerardo Michele Martino responsabile dell’associazione – è un ente senza scopo di lucro che opera, da dieci anni nel campo della promozione e divulgazione delle problematiche inerenti l’amministrazione condominiale, ed immobiliare in genere, anche al fine di fornire un idoneo strumento di collaborazione per gli Enti e le altre associazioni di categoria, nello studio e nella risoluzione delle problematiche relative a tali materie. Il tutto anche mediante l’organizzazione di corsi  dell’alta formazione finalizzati a divulgare e specializzare sui molteplici temi dell’amministrazione condominiale ed immobiliare. Come è noto, negli altri paesi Europei la figura professionale dell’amministratore è legalmente riconosciuta; in Italia, invece, ci si chiede ancora chi sia l’amministratore di condominio e, soprattutto, che ruolo svolga nella società. L’effetto è che questa figura non gode di grande fiducia da parte dei condomini, malgrado i suoi compiti siano particolarmente complessi e delicati. La CONFIAC nasce anche e proprio con questo intento: attribuire all’amministratore condominiale un elevata e riconosciuta professionalità. I presidenti delle associazioni confederate hanno convenuto di perseguire finalità comuni ed un piano ambizioso e lungimirante, apportando ognuno, con le proprie esperienze, una ventata di novità che già oggi rappresenta il valore aggiunto rispetto al mercato corrente; esperienze che, incanalate correttamente, creeranno sicuramente quella spinta propulsiva per uscire dall’attuale situazione di staticità. Il giorno 14 Maggio, a Roma, alla presenza di diversi esponenti politici nazionali interessati a seguire questa nuova realtà, si terrà il primo congresso nazionale della CONFIAC, nel corso del quale saranno rese pubbliche le linee programmatiche della Confederazione. La Confiac a breve si estenderà su tutto il territorio nazionale, per tutte le informazioni ci si potrà rivolgere al Numero Verde Gratuito 800974383.