Condominio negli Edifici – Spese condominiali – Preventivo di spesa – Corte di Cassazione Sezione Seconda Civile – Sentenza – 29/09/2008 n°24299

30 ottobre 2008

Per dare corso ad una corretta gestione del condominio, l’amministratore ha diritto di riscuotere le quote degli oneri in forza di un bilancio preventivo, sino a quando questo non sia sostituito dal consuntivo regolarmente approvato. Va ritenuto erroneo il principio secondo cui il bilancio preventivo sarebbe azionabile sino a che non sia scaduto l’esercizio cui esso si riferisce; tale principio, se applicato, renderebbe impossibile la riscossione degli oneri – e, quindi, inciderebbe sulla possibilita’ stessa di gestione del condominio – per tutto il tempo intercorrente tra la scadenza dell’esercizio e l’approvazione del consuntivo, periodo che potrebbe ipotizzarsi anche lungo in relazione a molteplici possibili eventi, tra cui, non ultimo, la non approvazione del progetto da parte dell’assemblea.