facciata-condominio

La manutenzione programmata della facciata condominiale!

8 Dicembre 2019

Per gli amministratori di condominio è necessario avviarsi a una manutenzione programmata della facciata condominiale? Quali sono le sue responsabilità?

Il Workshop:“La manutenzione della facciata condominiale” organizzato dal Movimento Venerdì 6 Dicembre a Bologna ha rappresentato una possibilità di crescita professionale per i partecipanti, anche per i relatori che si sono confrontati apertamente con gli amministratori presenti.

Il Workshop si è avvalso della presenza dell’Architetto Elena Matteuzzi curatrice del Blog Il Capochiave ed esperta nel recupero degli edifici storici.

Durante i lavori ci si è chiesto, i casi riportati dalla cronaca, quando a causa di caduta d’intonaci e altri elementi dalla facciata si produce danno o pericolo all’incolumità di terzi incolpevoli, sono casi dovuti alla fatalità o alla negligenza, di chi per legge è tenuto all’efficienza del bene?

Inoltre ci si è chiesto. Chi è il legale responsabile della manutenzione delle facciate condominiali?

Sicuramente l’amministratore di condominio, al quale proprio al fine di evitare i casi descritti, si deve consigliare di avviarsi a una manutenzione programmata della facciata condominiale.

A tal fine, durante la discussione si sono pedissequamente elencati i punti vulnerabili delle facciate degli edifici sui quali è auspicabile una verifica costante..

Si è tentato, anche, di sviluppare un metodo di lavoro con l’ausilio delle ispezioni visive. Valutate di fondamentale valenza al fine di perfezionare una programmazione degli interventi manutentivi.

In fine si sono considerati i reali risparmi che la manutenzione preventiva può consentire ai condomini.

Per l’amministratore di condominio sarà opportuno redigere un programma di manutenzione annuale e pluriennale della facciata condominiale in stretta collaborazione con un consulente tecnico di fiducia. Programma da sottoporre ciclicamente all’assemblea di condominio per eventuale delibera di approvazione. L’amministratore dovrà evitare, per quanto possibile, gli interventi di manutenzione urgente, innanzitutto perché difficilmente gestibili senza adeguate risorse e perché forieri d’incomprensioni tra i condomini.

 

Per approfondire iscriviti al Mapi!

 

Al Workshop hanno partecipato attivamente gli amministratori presenti, i quali hanno collaborato ai lavori, integrando la discussione con interventi e domande, condividendo le proprie esperienze professionali in materia di manutenzione della facciata condominiale.

Nei Workshop Mapi tutti i presenti collaborano al risultato finale, l’elaborazione di un metodo, che agevoli l’amministratore nello sviluppare accurate abilità nella gestione condominiale.

Nella stessa data si sono, anche tenuti gli esami del corso di aggiornamento amministratore di condominio 2019/2020 sessione di Bologna i, in sede hanno superato l’esame del corso di aggiornamento gli amministratori;Edoardo Fochi, Emanuele Casagrandi, Eraldo Lilli, Fabrizio Misuri,Luciano Varani, Natale Belotti e Stefano Cerchiari.

Tutti gli amministratori Mapi si abilitano al corso di formazione e/o aggiornamento amministratore di condominio esclusivamente tramite esami in presenza fisica.

Agli  amministratori aggiornati, vanno i nostri migliori auguri di un gratificante successo professionale!

Tutti i nominativi indicati potranno essere visionati nel registro telematico degli amministratori di condominio!

facciata-condominio

facciata-condominio

facciata-condominio

facciata-condominio

 

 

error: I contenuti sono protetti!