polizza amministratore di condominio

Polizza responsabilità civile e Amministratore di condominio

15 ottobre 2017

La riforma del condominio, contrariamente a quanto si pensi non ha previsto l’obbligatorieta della polizza di responsabilità civile per gli amministratori di condominio.

La Legge del 12 dicembre 2012, come integrata e modificata, ha rettificato l’articolo 1129 del Codice Civile e così regolato: “L’assemblea può subordinare la nomina dell’amministratore alla presentazione ai condomini di una polizza individuale di assicurazione per la responsabilità civile per gli atti compiuti nell’esercizio del mandato”.

Quindi  la sottoscrizione di una polizza che copra la  responsabilità civile per l’esercizio del mandato per l’amministratore di condominio è demandata, dalla normativa vigente, a una libera scelta dell’assemblea di condominio e non è prevista obbligatoriamente.

Resta da verificare in quest’ultimo caso, chi debba supportare i costi del servizio.

Caso diverso si ha quando l’amministratore di condominio professionista abbia sottoscritto autonomamente una polizza a tutela della propria attività professionale.Prassi che qui si consiglia vivamente, per garantire opportuna garanzia e sicurezza dell’attività esercitata. In tal caso appare chiaro, che, i relativi costi debbano essere sostenuti dal medesimo amministratore professionista.

Diverse implicazioni pongono la deliberazione e l’esecuzione dei lavori straordinari i quali impongono all’amministratore di condominio di adeguare i massimali della propria polizza all’entità dei lavori deliberati, contestualmente all’inizio dei medesimi lavori.