Scadenza 2 Settembre per le domade di moratoria sui mutui per le famiglie in difficoltà

31 agosto 2010

Novità per i proprietari di immobili in difficoltà nel rimborsare le rate di mutuo. Dal 2 Settembre, del corrente anno,sarà attivato il fondo di solidarietà per i mutui prima casa previsto dalla finanziaria 2008, che prevede la possibilità di avere a disposizione  18 mesi senza pagare le rate e senza nessun successivo aggravio. Purtroppo l’agevolazione è riservata solamente a 5.000 nuclei familiari, dato che la somma a disposizione è pari a soli  20 milioni di euro. Potrà chiedere la sospensione chi abbia in corso un mutuo per l’acquisto dell’abitazione principale, per un massimo di 250 mila euro, stipulato da oltre un anno e con una posizione Isee (Indicatore della situazione economica equivalente) non superiore a 30 mila euro. Per chi è interessato a sospendere rata del mutuo dovrà  di presentare la domanda il prima possibile, perché i soldi stanziati purtroppo andranno esauriti in breve e la graduatoria seguirà l’ordine di presentazione delle domande. In alternativa si potrà chiedere alla propria banca di rigoneziare il mutuo, ma la banca non rimane obbligata ad accettare. Per chi vuol sospendere le rate di mutuo, ha a dispostone un’alternativa, le famiglie in difficoltà potranno aderire, entro il prossimo 31 Gennaio,  alla moratoria Abi, a cui molte banche hanno dato il proprio assenso, in questo caso in presenza dei requisiti si potrebbe optare per sospendere il rimborso di capitale e pagare gli interessi, o in alternativa differire il pagamento dell’intera rata, con maturazione di interessi nel periodo di sospensione..