Workshop Mapi Roma

Workshop Mapi – Roma Sabato 24 Settembre 2016

13 settembre 2016

Roma 24 Settembre 2016 è l’appuntamento per il nuovo Worksop Mapi.

Nel nuovo Workshop organizzato dal Movimento gli amministratori presenti potranno approfondire l’approccio ad una prevenzione sismica consapevole in condominio.

L’amministratore è il consulente dei condomini, con le necessarie conoscenze potrebbe consigliare, una perizia conoscitiva sulla tenuta sismica del fabbricato e i relativi  interventi  per eventuali lavori di adeguamento e/o miglioramento sismico dei fabbricati.

Secondo lo studio Ance/Cresme dell’ottobre del 2012: “Nelle aree ad elevata criticità idrogeologica si trovano circa 1,2 milioni di edifici e in quelle ad elevato rischio sismico 5,5 milioni”. ” Nella quota di territorio a più elevato rischio sismico si stima che ricadano 10,7 milioni di abitazioni e 5,4 milioni di edifici. Tra questi, gli edifici prevalentemente residenziali corrispondono all’86% mentre quelli non residenziali (scuole, ospedali, alberghi, chiese, centri commerciali ecc) o inutilizzati rappresentano il 14% “.

Continua la ricerca: ” In Italia il 60% degli edifici è stato costruito prima del 1971 (pari a 7 milioni di edifici) e i restanti 4 milioni di edifici sono stati costruiti negli ultimi 30 anni. In particolare tra il 1972 e 1981 sono stati realizzati 1,9 milioni di edifici, tra il 1982 e il 1991 sono stati costruiti 1,3 milioni, tra il 1991 e il 2001 si contano 791 mila edifici”.

Andrebbe verificato tra gli occupanti edifici residenziali, almeno nelle zone del nostro territorio ad alto rischio sismico, il grado di consapevolezza della tenuta del proprio fabbricato in occasione di un evento.

Come fare? Innanzitutto prima di avviarsi in eventuali lavori di adeguamento e/o miglioramento sismico dei fabbricati non in linea con la più recente legislazione, andrebbero individuate delle figure tecniche competenti (anche con diverse specializzazioni) alle quali affidare l’incarico di periziare il fabbricato in modo di valutarne lo stato di conservazione e di tenuta, eventualmente quantificando i costi degli interventi necessari per l’adeguamento e/ miglioramento sismico della struttura.

Nei Workshop Mapi siamo tutti protagonisti, si valutano insieme i problemi e le soluzioni e tutti collaboriamo al risultato finale, l’elaborazione di un metodo, che, agevoli l’amministratone nell’attuazione pratica delle disposizioni di legge.

Il Workshop è a numero chiuso e riservato a quindici iscritti Mapi.