anno 2015 Mapi

Legge stabilità 2016 obbligo comunicazione della locazione all’amministratore di condominio per integrazione anagrafe condominiale

24 gennaio 2016

La Legge di stabilità 2016 ha rimediato ad una carenza legislativa integrando la normativa sull’anagrafe condominiale.

Il comma 59 dell’articolo 1° della Legge 28 Dicembre 2015 n° 208 ha modificato l’articolo 13 della Legge 9 dicembre 1998, n. 431, che, ora dispone: ” E’ nulla ogni pattuizione volta a determinare un importo del canone di locazione superiore a quello risultante dal contratto scritto e registrato. E’ fatto carico al locatore (condomino n.d.s.) di provvedere alla registrazione nel termine perentorio di trenta giorni, dandone documentata comunicazione, nei successivi sessanta giorni, al conduttore ed all’amministratore del condominio, anche ai fini dell’ottemperanza agli obblighi di tenuta dell’anagrafe condominiale di cui all’articolo 1130, numero 6), del codice civile”.

Alle luce di quanto detto, dalla entrata in vigore della nuova norma, nessuno scampo per i condomini, dovranno comunicare all’amministratore di condominio gli estremi del contratto di locazione con i relativi dati dell’inquilino, affiche il medesimo possa annotare il tutto nel registro dell’anagrafe condominiale.